This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Venerdì 28 gennaio 2022 - 04:26

ENERGIE RINNOVABILI, CONFARTIGIANATO: SARDEGNA AI PRIMI POSTI IN ITALIA, 2MILA IMPRESE COINVOLTE

(CHB) - Cagliari, 09 feb 2016 - Sono ben 1.083 i watt prodotti, per ogni abitante, da fonti rinnovabili come eolico, fotovoltaico, geotermoelettrico e biomasse, inclusa la parte dei rifiuti non biodegradabili, ad esclusione dell’idroelettrico, dato che pone l’isola al quarto posto in Italia dopo il Molise, la Basilicata e la Puglia.  Si assesta ancora il numero delle imprese che opera nel settore; oggi sono circa 2.000 gli imprenditori (erano 2.663 nel 2014) che fabbricano motori, generatori, turbine, e pannelli fotovoltaici, producono energia, recuperano e riciclano rifiuti e, soprattutto, installano e manutengono impianti elettrici.  Lo certifica un rapporto dell’Ufficio Studi di Confartigianato che ha rielaborato i dati di Terna e di Movimprese dell’inizio del 2015.  All’opposto della classifica, la potenza generata pro capite più contenuta si registra in Lombardia con  299 watt per abitante,  Lazio con 248, Valle d’Aosta con 201 e Liguria con 113; il Mezzogiorno presenta una potenza da fonti rinnovabili doppia (+99,5%) rispetto a quella del Centro Nord. (CHARTABIANCA) red