This site uses cookies.
Cookies are essential to get the best from our websites , in fact almost all use them.
Cookies store user preferences and other information that helps us improve our website.

If you want to learn more or opt out of all or some cookies check the Cookies Policy .

Click on accept to continue browsing, clicking on any item below nonetheless consent to the use of cookies.
Venerdì 03 febbraio 2023 - 04:54

LINGUE, ARRIVANO 4 MLN DI EURO CORSI DI ARABO, CINESE E RUSSO 

Cagliari, 22 gen 2010 (CHB) - Con un finanziamento di 4 milioni di euro, l'assessorato regionale della Pubblica Istruzione avvierà azioni per il potenziamento dei Centri linguistici di Ateneo delle Università di Cagliari e Sassri sostenendo l'attivazione di corsi, a partire da marzo, per l'apprendimento dell'inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, arabo, cinese e russo.
"E' un'attività che sia aggiunge e rafforza le iniziative già in atto con le Università sarde, come per esempio il programma Visiting professors, in linea con il Programma regionale di sviluppo che punta anche sull'alta formazione per incrementare le conoscenze linguistiche e l'internazionalizzazione dell'offerta formativa", ha sottolineato l'assessore della Pubblica Istruzione, Maria Lucia Baire.

In particolare le risorse, che ricadono sul POR FSE 2007-2013, saranno destinate alla realizzazione di proposte progettuali per l'attuazione di corsi linguistici innovativi e sperimentali a beneficio non solo degli studenti universitari, assegnasti, dottorandi, specializzandi o iscritti a master di I e II livello, ma anche di laureati sardi, cittadini adulti e immigrati purché in possesso di regolare permesso di soggiorno e residenti nell'isola.

"Il miglioramento delle competenze linguistiche - ha affermato l'assessore Baire assieme ai prorettori delle due Università di Cagliari e Sassari, Giorgio Piccaluga e Laura Manca, e ai due direttori dei Centri linguistici di ateneo, Luisanna Fodde e Giuseppe Serpillo - rappresenta un volano privilegiato di comunicazione e di mobilità internazionale anche in un'ottica di maggior dialogo e comprensione tra Regione e Università a beneficio della formazione superiore e permanente dell'individuo".
L'attività di promozione dell'iniziativa prevede, già nelle prossime settimane, un'adeguata campagna informativa dell'assessorato della Pubblica Istruzione per comunicare modalità di iscrizione e avvio dei corsi. (chartabianca 14:37)